venerdì 16 maggio 2014

Per ora


Mia madre mi ha chiesto se ho comperato i Promessi Sposi perchè non è che inconsciamente ti vuoi sposare, hai visto mai. Ma non ci penso neanche, a parte che è una vita che la meni con questo Fermo e Lucia, l'ho fatto perché ho sentito in radio la storia tutta lombarda di quando Verdi e il Manzoni si sono incontrati. Anzi, l'ho fatto perchè Paola Pitagora che lo legge su Ad Alta Voce è bravissima e m'ha convinto lei (grande sbaglio tra l'altro perché ora quando c'è mi tocca cambiare stazione, non vorrai mica sapere il finale prima). Poi ho il grande vantaggio che a scuola non me l'hanno fatto odiare, perché a scuola il Manzoni non me l'hanno proprio fatto fare. E devo dire che per ora, ma sono solo a pagina 52 e son due giorni che ho la febbre, leggerlo è un piacere enorme perché è scritto semplicemente bene e perché insomma, come ogni buon libro o ogni buona rappresentazione di qualsiasi genere e forma deve fare, tra una novela e l'altra, come dire.. te lo mette in mostra il fatto della vita.
Metto le mani avanti e ribadisco: per ora.

Ah, poi l'ho preso perché uno dei miei pittori preferiti ad Alessandro gli ha anche fatto il ritratto.
Uè, student!

5 commenti:

  1. per ora
    poi vedremo cosa la provvidenza ha in serbo per te

    RispondiElimina
  2. madonna! quanto ve la tirate tra tutti

    RispondiElimina
  3. vero, questo blogger e' spocchioso e poi i promessi sposi ..... che palle ! :) ... da farsi venire la fabbre

    RispondiElimina
  4. eppure lo dovresti conoscere il blogger-ma delle cose che non si conoscono non si parla e te mi sembra che dei promessi sposi ne sai pochino

    RispondiElimina