mercoledì 16 dicembre 2015

giovedì 10 dicembre 2015



Insomma che Harnoncourt lascia. L'ha scritto a mano in una lettera consegnata al pubblico del Musikverein di Vienna, copia per copia, uno ad uno. Questa non è una cattiva notizia: questa è una tragedia, un cataclisma, la fine di un'intera epoca.
Johann Nicolaus Graf de la Fontaine und d'Harnoncourt-Unverzagt non solo è stato uno dei piu grandi musicisti, ricercatori ed intellettuali del secolo scorso ma è a tutt'oggi il più grande direttore d'orchestra del mondo e lo è (almeno) dagli ultimi 40 anni a questa parte, per buona pace del fu caro e pressoché inservibile von Karajan.
Io proclamerei un bello sciopero generale di 48h, tanto per incominciare.

martedì 8 dicembre 2015



Io: visto le elezioni in Francia? 09.28
Madre: ai ai ai ai! 20.57
Io: Salvini s'è ovviamente montato la testa, piccino non ha capito che in Italia è già andato tutto al 5S 01.57
Madre: Non se n'è accorto perché impegnato a portare qua e là i suoi presepi, dove si raffigura una donna palestinese (con il velo) che, perseguitata dall'Isis di Erode, respinta dalle persone cui chiede asilo, partorisce in una grotta e poi deve fuggire (emigrare) con la sua povera famigliola in Egitto. Vedi un po' dove porta l'ignoranza 10.29

Ph / Andrea Semplici

giovedì 3 dicembre 2015



Di quel buon vecchio e sano punk-rock fatto in casa che fa bene all'anima.