lunedì 19 maggio 2014

code poetry




Importantissimo strumento per dare senso compiuto a quello che, senza, sarebbe solo un ammasso confuso di singole parole, la punteggiatura è la vera responsabile della trasformazione di un insieme di simboli pressoché astratti (o significanti a se stessi) in un pensiero e quindi in concetto. Anzi, nel caso della scrittura, in dichiarazione di concetto.
L'uso dei segni è insomma la misura del nostro voler essere sottili e la soglia della nostra volubile attenzione: un punto e virgola del cazzo in più ha facoltà di complicare la vita come un temperino su un aereo un martedì di settembre, specie in uno qualsiasi dei lunedì del mese di maggio.

Nessun commento:

Posta un commento