mercoledì 20 ottobre 2010

Le Concert des Nations

Un assunto: certezza ed emozione sono due idee che non sposano.
insomma un'esecuzione impeccabile non è sinonimo di movimenti di stomaco, il buon vecchio Savall fa quello di cui ci si aspetta, per Enrico Onofri è ordinaria amministrazione (..avercene, certo)
ma i tempi in cui il Giardino Armonico suonava la follia di Vivaldi ed anche i vecchi con l'abbonamento saltavano sulla sedia sono lontani,
il rinascimento del barocco pare ormai natura morta

6 commenti:

  1. questa foto sembra un dipinto

    RispondiElimina
  2. Sì.. a parte
    il testone del liutaio
    che ci richiama alla realtà.

    RispondiElimina
  3. liuuuuuutaio!
    meno male c'è lui con cui andare ai mondani appuntamenti, cotti come roastbeef

    RispondiElimina
  4. Uno che sa le coseottobre 20, 2010

    Al momento, oltre il testone del liutaio ho contato circa 50 teste, che, non fanno per una(la sua)

    RispondiElimina
  5. Lucaaaaa, gemello del liutaiooooo?
    Me la offriresti una birra?

    A me sembra il palazzo dei miei mini
    pony. Da bambina ne avevo uno con le stelline sulla groppa, per dire sul...
    Bat ai em una signora e non capire l'inglese!

    RispondiElimina
  6. o sto perdendo la vista, o la frasina che appare per quel nano secondo l'hai schiarita e non riesco a leggerla più

    RispondiElimina