venerdì 27 agosto 2010

lo zen e l'arte di fotografare senza pellicola

non ho trovato alcun riscontro
pare non ci sia nessun primo-porno-jpg della storia digitale
ma ci sono lui e la sua invenzione
..e lei era un'assistente di laboratorio

3 commenti:

  1. Ok. La storia è un pò diversa.
    Lei era una modella di PlayBoy dei primi anni 70 e divenne famosa perchè una società stava lavorando su un algoritmo per comprimere le immagini e i dipendenti testarono il programma su questa foto.

    http://en.wikipedia.org/wiki/Lena_Soderberg

    E da allora viene spesso utilizzata nel campo dell'elaborazione di immagini digitali.

    La tesi del mio amico si chiamava
    Basi di wavelet e codifica di immagini digitali
    e la foto intera è questa:

    http://www.flickr.com/photos/lena_elmone/3394283124/

    E cmq dai rimane una buona copertina per una tesi in matematica!

    RispondiElimina
  2. one passing thereagosto 29, 2010

    Morale...
    negli anni settanta qualunque cosa uno facesse
    primo era da fuori di testa
    secondo c'era di mezzo del sano e solido "rock"

    saluti di fine estate
    f.

    RispondiElimina
  3. si beh, questo l'ha fatta grossa

    RispondiElimina