venerdì 3 ottobre 2014




Come mi va a ottobre? Ho cambiato editor di testo. Sto passando da Aquamacs Emacs a Sublime Text 2.
Lentamente, perchè insomma c'era dell'affezione ed in più la piena confidenza con una nuova interfaccia non è cosa molto semplice da raggiungere. L'editor per chi fa il mio lavoro è un amico fidato, un valoroso aiutante competente ed efficiente (molto più di me, ma ci vuole poco), una specie di mago ed in certe occasioni uno Wolf risolvitore di problemi.
Ma io (he!) ho il vantaggio che Sublime Text mi piace e sono molto ben disposto nei suoi confronti.

Fino ad ora.
Ora che ci apro un file e mi trovo davanti questo. Ecco, qualcosa mi dice che nella vita un altro qualcosa è andato storto.
Ho fatto delle valutazioni erronee e i nodi, come si sa, prima o poi vengono tutti al pettine.
Il povero Sublime: una vocina mi ripete ossessivamente che l'ambasciatore non porta la pena, ma ho il sospetto che affidarmi ai detti popolari non cambierà la situazione di una virgola, tanto quanto la gatta al lardo.

Nessun commento:

Posta un commento